Lorenza Cayuhan: Non c’è e non credo ci sarà giustizia

Fonte:

https://m.cooperativa.cl/noticias/pais/region-del-biobio/lorenza-cayuhan-no-hay-y-no-creo-que-vaya-a-haber-justicia/2019-01-21/122924.html

La reazione della comunera di fronte alla sospensione della preparazione dell’udienza del processo contro i tre gendarmi

Cayuhan ha inoltre criticato la Procura e la Gendarmeria per la promozione dell’ufficiale Christian Alveal

È stata sospesa questo lunedì l’udienza preparatoria per il processo contro i tre gendarmi accusati di vessazione ingiusta per il caso della comunera Mapuche Lorenza Cayuhan che partorì sua il 21 ottobre 2016 incatenata mani e piedi ad un letto dell’ospedale Sanatorio Alemàn di Concepciòn.

Il motivo della sospensione è stato prodotto dall’avvocato che rappresenta i tre gendarmi con un certificato medico che ne testimoniava  l’impossibilità di assistere.

In questo contesto la Cayuhan ha affrontato per la prima volta i mezzi di comunicazione criticando la Procura e la Gendarmeria per aver promosso Christian Alveal a direttore nazionale dell’istituzione quando, nel periodo in cui partorì incatenata al letto, lui già era capo regionale dell’istituzione nel Biobìo.

“Credo che la Procura abbia abbandonato il caso, è più preoccupata per gli imputati che di me che sarei la vittima di questo caso. Non c’è (giustizia) e tanto meno credo che ce ne sarà. Per il popolo mapuche non c’è mai  stata giustizia . Se questo caso fosse stato  al contrario,  a questo punto  ci sarebbe già un mapuche condannato.”

“Qui si è fatto il minimo, ossia si sono mossi i funzionari, ma non c’è stata nessuna formalizzazione, nessuna indagine né al sindaco, ne al direttore regionale che al tempo era Christian Alveal, che oggi è direttore nazionale della Gendarmeria.  E’ insolito che qualcuno possa essere promosso in questo modo”. Ha sostenuto.

Tanto la difesa di Lorenza Cayuhan, quanto l’INDH (istituto nazionale per i dritti umani) non sono riusciti a far si che si notificasse ad altri quattro gendarmi l’accusa di aver creato delle condizioni illegali  e di tortura.

Di seguito a questa decisione, l’udienza di preparazione è stata programmata per il prossimo 21 Febbraio.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: