Comunicato pubblico dal Lof Pillumallin

COMUNA NVA IMPERIAL.
ANCESTRAL XAIXAICO  MAPU.
Jueves, 15 DE ABRIL 2021.

Alla opinione pubblica, nazionale e internazionale e in particolare a tutte le comunità mapuche di tutto il Wallmapu in resistenza vogliamo informare:

1.- Nel giorno di oggi siamo stati fortemente repressi da parte della polizia militare dello Stato del Cile che, senza provocazione, ha sparato alla cieca contro la nostra gente munizioni di guerra, lacrimogeni e diversi implementi dissuasivi, lasciando come risultato un insieme di persone ferite e malridotte e diverse conseguenze; nello stesso contesto, hanno distrutto il nostro sito sacro, hanno bruciato le nostre case, cibo, vestiti e hanno distrutto, come delinquenti, le macchine nelle nostre case.

2.- Le nostre famiglie, che hanno deciso di riprendere il loro diritto ancestrale, non faranno alcun passo indietro. Il diritto alla restituzione territoriale per noi non è una avventura, è un diritto, un diritto irrinunciabile: per questo, abbiamo dato nuovamente una dura prova di resistenza di otto ore di combattimento in fronte al nemico e continueremo a darla tutte le volte che sarà necessaria, passando progressivamente verso una maggiore preparazione nell’organizzazione e nella resistenza in tutti gli aspetti tattici e strategici.

3.- Rivolgiamo un ampio appello a tutte le comunità mapuche a intensificare la loro lotta, la libera determinazione mapuche non è solo uno slogan né un volantino mediatico, l’autodeterminazione che noi intendiamo, risiede nella azione effettiva di restituzione di diritto effettivo. Nello stesso contesto, abbiamo solidarizzato sempre con le comunità e famiglie fuori dal comune di Nueva Imperial, per cui oggi, inviamo loro un Messaggio perché collaborino con la nostra causa perché iniziamo a costruire il camino dell’auto-governo con solidarietà e convinzione nazionale.

4.- Ringraziamo tutti i weichafes che si sono presi la responsabilità di lottare per i loro diritti, informiamo il governo di Piñera che nel suo fallimento, non ci sconfiggerà, anzi. Il signor intendente Victor Manoli, che aggiunge un altro mese di stipendio da un completo incompetente, nascosto nell’impunità insieme alla famiglia Suarez, violano i diritti umani mapuche, ma sappiate, oggi più che mai, che potrà fare un parziale ingresso la polizia ma l’oligarchia coloniale e la sua funesta espressione le espelleremo in ogni momento dal nostro territorio, perché la nostra resistenza vincerà.

Diciamo oggi più che mai:
¡FIN A LA FILOSOFÍA DEL DESPOJO!
¡Y VIVA LA LIBRE-DETERMINACIÓN MAPUCHE
¡“MARRI CHI WEU”!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: