COMUNICATO DI MATTIAS “JORDANO” BERROCAL – PRIGIONIERO POLITICO DELLA RIVOLTA

Lontano dal riformismo, partendo dall’opposizione al sistema e contro ogni autorità, da dietro le mura del “carcere impresa” Santiago 1, come prigioniero politico della rivolta, voglio denunciare i fatti avvenuti qualche giorno fa.

Il mio nome (senza che io sapessi qualcosa) è stato incluso in una lista di familiari dei/le prigionierx politicx che hanno partecipato, lo scorso 14 gennaio, ad una riunione con il team di Gabriel Boric dove si è discusso, secondo loro, l’approvazione dell’indulto generale.

Ci tengo a precisare che nessuno mi ha chiesto nulla né informato su questa petizione.

Alcune aggregazioni, senza rispetto delle mie convinzioni, hanno deciso per me, risultando chiaro che la mia posizione politica è lontanissima da qualsiasi modalità governativa e istituzionale.

La stessa che mi ha privato della libertà insieme a migliaia di compagnx, con la firma dell’Accordo di Pace e ancora di più le leggi repressive adottate per perseguitare e criminalizzare la protesta popolare.

Il fatto di ritrovarmi in carcere, come tantx compagnx, pu peni y pu lamgen, non significa che non abbia voce per manifestare i miei pensieri e prendere decisioni mie.

Per tanto, esigo che il mio nome e la mia persona non siano utilizzati ne strumentalizzati da organizzazioni alle quali non appartengo e con le quali non condivido nessuna pratica riformista ne dialoghi di negoziazione di accordi o leggi tra pareti avvelenate dall’avarizia.

Rimango coerente, dietro le sbarre dell’oppressione carceraria, rivendico la mia condizione di prigioniero della rivolta, con la convinzione che la libertà si conquista con la dignità che è più forte che qualsiasi forma di controllo sociale.

Solidarizzo con tutte le azioni rivolte alla distruzione totale della società carceraria.

Per strada o in carcere con la memoria attiva, la resistenza e la sovversione, ci alziamo per ribellarci e ci ribelleremo per essere finalmente liberi.

Mattias Jordano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: