Comunicato in seguito a intimidazione e aggressione nel contesto della settimana di protesta contro Benetton e in ricordo di Santiago Maldonado

United Killers of Benetton stesse pratiche in tutto il mondo 25luglio aggressione mafiosa durante un presidio difronte al negozio Benetton a Monopoli. Un uomo alto 3 metri e largo il doppio senza nemmeno dover esagerare tanto, è uscito dal negozio Benetton deciso a fermare il presidio in corso. Si è scagliato contro il compagno che... Continue Reading →

TODOS SOMOS SANTIAGO MALDONADO – SETTIMANA DI MOBILITAZIONE E PROTESTA, CON SANTIAGO PRESENTE!

Sono passati 5 anni da quel primo agosto 2017. Non abbiamo mai avuto dubbi: ti hanno fatto sparire e ucciso perché avevi ragione. Benetton sfrutta e ruba le terre mapuche in nome del profitto, con la complicità di Cile e Argentina e del loro braccio repressivo, la polizia. Le compagne e i compagni della rete... Continue Reading →

“Terre rubate e foreste in pericolo in Cile” indica un rapporto rivelatore sul business forestale condotto dalla Forestale Arauco e CMPC

Un nuovo rapporto rileva i devastanti impatti socio-ambientali della silvicoltura di piantagione in Cile. L'esproprio e il furto delle terre dei Mapuche e dei contadini, la distruzione e la sostituzione delle foreste native, il danneggiamento del ciclo dell'acqua, la perdita di biodiversità e l'inquinamento acquatico sono alcune delle questioni sollevate nel rapporto. Il documento è... Continue Reading →

Resistenza Ancestrale Mapuche (RAM) rivendica presunto attentato contro il capitale, per la libertà di tutti i prigionieri politici.

DENUNCIANO CHE UOMINI INCAPPUCCIATI SONO ENTRATI SPARANDO E HANNO APPICCATO UN INCENDIO IN UN COMPLESSO DI CAPANNE A LOS REPOLLOS. HANNO LASCIATO OPUSCOLI DELLA RAM Due uomini incappucciati e armati di armi da fuoco sono entrati in un complesso di cabine a El Bolsón nelle prime ore di questa mattina e, dopo aver rotto le... Continue Reading →

PROCESSO MATTIAS JORDANO: BOLLETTINO #4

Prova orale.Il giorno del verdetto.Il martellamento giudiziario avvenne con la consapevolezza che si trattava di un caso davvero complesso che intendeva condannare a 34 anni il compagno MATTIAS JORDANO, per cui pensare a una libertà immediata e assoluta era quasi irrealistico. MATTIAS JORDANO è stato assolto da 4 reati: associazione illecita, detenzione di munizioni, lancio... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑